Oggi abbiamo intervistato i dottorandi stranieri che hanno chiesto di entrare a fare parte dell’Istituto di Studi Avanzati. Ogni anno ne ammettiamo un piccolo numero tra quelli che hanno vinto i concorsi di dottorato di UniBo. Anche questo anno sono rimasto colpito dallo spessore e dalla determinazione di queste ragazze e ragazzi.
Provenienza? La più disparata: Russia, Etiopia, Pakistan, Sud Africa, Brasile, Cina, Georgia, Moldavia, Grecia, Iran.
Tre cose notevoli:

  • molti hanno vinto “semplicemente” partecipando ai concorsi di dottorato scelti studiando le pagine web di UniBo o in virtù di qualche contatto allacciato da studenti. Selezionati perché bravi e convincenti.
  • donne e uomini in eguale misura e provenienze “difficili”, tutte e tutti a tentare la strada dell’emigrazione culturale. Non è la stessa cosa per tutti. Pensate a una ragazza iraniana o etiope o anche russa o georgiana … di questi tempi.
  • Incredibile capacità di adattamento e voglia di farcela e tutte facce serene. Contente di essere qui anche se per trovare alloggio sono andati a Forlì o abitano in tre in un monolocale affittato con AirB&B

Sono contributi preziosi – punti di riferimento esterni per tanti dei nostri che guardano la punta del loro dito – peccato che non siamo in grado di offrire di più

Share this Post